Facebook Business Manager : Cos’è e Come Usarlo nel Marketing

Facebook Business Manager : cos’è e come usarlo nel marketing

scopriamo insieme il Facebook Business Manager : un bellissimo e comodo strumento per gestire le campagne su Facebook e Instagram. Scopriamo come funziona FBM e in che modo bisogna utilizzarlo.

Facebook Business Manager è uno strumento che ha la possibilità di incrementare il livello da utente comune e frequentatore della piattaforma a potenziale marketer professionista. ma solo se sai come funziona e come sfruttarlo per il tuo business. Nella guida cercheremo di rispondere alla domande e alle curiosità  più comuni per le persone che si avvicinano al FBM.

Facebook Business Manager : le funzionalità

Facebook Business Manager è uno strumento che consente di gestire e organizzare programmare, visionare tutte le azioni degli account social personali e di clienti.

facebook-business-manager

di specifico parliamo di  pagine Facebook aziendali, account Instagram, ads e diversi metodi di pagamento. per questo si utilizzai FBM quando vuoi sfruttare i social network per il tuo business.  separando il profilo privato da quello aziendale.

Un punto veramente importante da specificare, tenere separati lavoro e vita privata consente di avere più consapevolezza: nella prima parte si lavora sul branding e sulla riconoscibilità del brand; dall’altra si comincia con  foto di vacanze e foto del tempo libero.

Quindi è per questo motivo che si apre un FBM i colleghi le persone che hai come amici su Facebook non possono visitare il profilo personale, ma possono accedere invece all’indirizzo e-mail di lavoro e possono vedere le pagine del Business Manager..

Facebook Business Manager : come usarlo

Se hai una tua attività, o sei un libero professionista se la tua occupazione è marketing e comunicazione allora bisogna sapere le funzionalità del FBM. Perché dovresti rinunciare alla potenza di questo strumento gratuito che ti consente di fare il marketing online? capire a cosa serve FBM ti aiuterà a capire se possibile rispondere ai bisogni della tua azienda in tal caso in quale modo. E quindi ecco i motivi più comuni che sollecitano professionisti ed attività a usare il Facebook Business Manager:

  1. Totale gestione dei professionisti e collaboratori: suddivisione dei ruoli, assegnazioni della mansioni, monitorare i lavori eseguiti. Per le agenzie e per le attività che vogliono gestire molte pagine, molti account e più collaboratori capire chi ha i suoi ruoli e cosa deve fare è di vitale importanza per non creare scompiglio a lavoro. Indipendentemente dal numero e della qualifica dei Lavoratori coinvolti si possono assegnare dei ruoli specifici, che portano un maggiore o minore raggio di azione advertisers, editor, admin, moderatore etc. Se invece hai in mente di contattare un professionista del marketing specifico, dove può commissionare alcune campagne utilizzando il FBM puoi dargli la pagina Facebook e l’account Instagram tutta sicurezza dirigendo di  persona la proprietà e il controllo.
  2. Personalizzazione del target, come vedremo fra poco le Ads, promozioni, sono il potenziale di questa piattaforma. puoi generare del pubblico targettizzato, che sarà il target dove mirano tue campagne Facebook e Instagram. Potrai intersecare per sesso, età, qualsiasi zona geografica: aumento dei follower e delle interazioni sulla pagina Facebook o sull’account Instagram, puoi scegliere di generare traffico al portale desiderato, scaricare app e altro ancora solo usando il tuo account Facebook Business Manager portare a termine cataloghi, ovvero le schede dei prodotti/servizi che stai offrendo e settare così eventuali azioni di retargeting, con le ads dinamiche. quindi gli utenti guardano i prodotti, in qualche modo hanno interagito con esso, senza però arrivare all’acquisto, nel loro feed vedranno di nuovo questa categoria di prodotti.
  3. Utilizzare funzioni mai utilizzate: non solo i cataloghi e le Dynamic Ads che li utilizzano, FBM dona delle funzionalità che non sono disponibili per l’account pubblicitario. Ad esempio la condivisione del Pixel e dei Pubblici Target di un Account Pubblicitario con altri  Account.

Facebook Business Manager : iniziamo

La formazione prima di cominciare ad usare un qualsiasi strumento, è fondamentale per seguire i giusti passaggi e in fine per sfruttare a pieno il suo potenziale. Facebook Business Manager è gratuito e sul suo blog mostra alla propria utenza molte info preziose per capire come si inizia a prendere dimestichezza con lo strumento.

per aprirlo basta andare su questo link https://business.facebook.com/ serve  un indirizzo e-mail e una password, oltre ad un profilo di Facebook.

a seguire su “Crea account”, si deveinserire:

  • il nome della tua azienda
  • il tuo indirizzo di posta aziendale
  • il nome e il cognome personale
  • successivamente bisogna inserire i dettagli dell’azienda

Hai completato il tuo FBM e puoi subito utilizzarlo. In che modo? per prima cosa bisogna eseguire sui test della creative della campagna e i testi da inserire dopo seleziona su su FBM la pagina per impostare la tua campagna Facebook ads. Nel paragrafo successivo ti spiegheremo come gestire una campagna con Facebook Business Manager.

Facebook Business Manager : mindset sulle inserzioni

Facebook Ads e Facebook Business Manager non hanno un tipo di utilizzo diverso rispetto al normale account pubblicitario. il nostro consiglio quindi è valido per ambedue: scegli l’obiettivo che deve ottenere la tua campagna di inserzioni. Per scegliere il bersaglio è davvero semplice chiediti: “Cosa penso facciano gli utenti guardano la mia inserzione?”. queste sono le quattro azioni da scegliere:

inserzioni per nuovi “Mi piace” per la pagina FB: notorietà del tuo brand e grande copertura nel pubblico.

  • inserzioni Call to Action: download di App, registrazioni e altro
  • inserzioni incremento di visite sul portale: traffico di identità, interazioni dei, commenti e messaggi;
  • inserzioni acquisti dal portale: vendita catalogo, traffico mirato alla pagina di e-commerce e altro

Scelto l’obiettivo si passa allo prossimo passaggio: lanciare!. Dalla voce “Gestione inserzioni”, premi “Crea” puoi creare, doppiare, impostare, mettere in pausa, riavviare, modificare e pubblicare tutte le Ads su Facebook, Instagram, Messenger Le funzionalità che non potrai fare a meno.:

  1. puoi impostare facilmente parametri definiti: gestire il tuo pubblico e centrare il traguardo . Non bisogna lavorare solo sui numeri, ma la creazione di immagini accattivanti e testi coinvolgenti per l’inserzione verificando i vari responsive per vedere come si trova..
  2. monitorare e analizzare: i risultati in tempo reale ti consentono di capire se la tua campagna sta ottenendo i risultati che ti aspetti. Se non dovesse succedere, continua ad analizzare, osservando le variazioni che subisce il tempo, per capire perfettamente cosa funziona e cosa no. target e budget sono equilibrati? l’immagine è di qualità? Il testo è stuzzichevole? le prime campagne sono molto utili, se non sei un advertiser professionista, piano col tempo scoprirai tutti i tool che Facebook Business Manager mette a disposizione per guadagnare con il marketing online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0
    0
    Il tuo carrello
    il tuo carrello è vuotoTorna al shop